L’exhibit dedicato agli oranghi, inaugurato a marzo 2014, è caratterizzato da un ampio spazio esterno di 320 mq con un’altezza massima di 6.00 m ed una cubatura di oltre 1.600 mc. L’area esterna è collegata con quella interna attraverso un passaggio aereo di 14 metri; inoltre una grande vetrata di 15 m permette al pubblico una vista molto ravvicinata degli animali.
All’interno dell’area gli oranghi hanno a disposizione alberi, tronchi, corde e piattaforme in legno per muoversi, riposarsi e posizionare il nido, proprio come accade in un ambiente naturale.
L’area è arricchita da un’ampia sezione educativa con scenografie pittoriche che simulano l’habitat di foresta tropicale e installazioni ludico-didattiche che evidenziano le caratteristiche più salienti della specie con particolare riferimento all’eco-etologia, alle minacce e ai progetti di conservazione in natura.