In occasione della giornata internazionale della tigre il Bioparco organizza degli incontri con lo staff presso l’exhibit delle tigri per scoprire, caratteristiche e curiosità su questi splendidi felini a serio rischio di estinzione. Perché la tigre ha le strisce? Cosa mangia e come caccia le sue prede? Come fa una tigre ad essere bianca? Che si può fare per contribuire alla sua salvaguardia? In particolare:

  • Dalle 11.00 alle 12.00: un incontro con i guardiani del reparto che racconteranno curiosità e aneddoti sulle tigri ospiti del Bioparco e sulle loro abitudini;
  • Dalle 15.00 alle 18.00: un operatore didattico a disposizione delle famiglie e dei bambini per rispondere a tutte le curiosità e svelare le caratteristiche biologiche delle tigri.

La giornata è inserita nell’ambito della giornata internazionale della tigre, giunta alla sua ottava edizione, ed è finalizzata a sensibilizzare i cittadini sulle cause che minacciano non solo la tigre, ma molte altre specie di felini, e a raccogliere fondi da destinare a progetti di conservazione in natura.

Il Bioparco per le tigri
Il Bioparco ospita due giovani esemplari di tigre di Sumatra, di cui in natura sopravvivono circa 400 esemplari, e partecipa al programma europeo di conservazione per la specie denominato EEP (European Endangered species Programme).
Inoltre, il Bioparco sostiene l’associazione inglese “Wild Cats Conservation Alliance” raccogliendo fondi da destinare a progetti di conservazione per la salvaguardia delle tigri in natura. Per contribuire alla raccolta fondi, si può utilizzare il salvadanaio presente presso l’area che ospita gli animali. L’associazione, nata in collaborazione con la Società Zoologica di Londra, gestisce 73 progetti in 13 Paesi, avvalendosi del prezioso sostegno delle strutture zoologiche a livello internazionale, fondamentali supporti alla conservazione delle specie minacciate di estinzione. Per informazioni sui progetti https://conservewildcats.org/.

Grazie all’impegno dei cittadini, il Bioparco ha già donato 8500€!