I Giardini Zoologici rivestono un ruolo fondamentale per garantire la conservazione in natura di specie minacciate di estinzione. A tal fine, il Bioparco è membro dell’EAZA – Unione Europea Zoo e Acquari – e della WAZA – Unione Mondiale Zoo e Acquari – e collabora a livello internazionale con molte istituzioni impegnate nella conservazione delle specie a rischio di estinzione.
Il Bioparco partecipa al Progetto Arca, un progetto internazionale finalizzato alla salvaguardia degli anfibi, e a diversi programmi di riproduzione in cattività, denominati EEP (European Endagered Project), volti a favorire l’interscambio degli animali fra uno Zoo e l’altro al fine di ridurre gli accoppiamenti fra consanguinei e a incrementare la riproduzione delle specie minacciate di estinzione.
L’obiettivo degli EEP è quello di promuovere programmi di conservazione in situ finalizzato al rilascio di individui in natura.
Inoltre, il Bioparco collabora con l’AEECL, l’Associazione Europea per lo Studio e la Conservazione dei Lemuri (http://www.aeecl.org/index.shtml) e con la Marwell Wildlife (http://www.marwell.org.uk/) versando un contributo economico finalizzato alla conservazione in natura dei primati del Madagascar e della zebra di Grevy, in Kenya . Si tratta di specie altamente minacciate di estinzione a causa delle attività dell’uomo come il disboscamento, il bracconaggio e la caccia.