Classe: MAMMALIA
Ordine: PRIMATES
Famiglia: CERCOPITHECIDAE
Nome Scientifico: Mandrillus sphinx
DOVE VIVE
DISTRIBUZIONE E HABITAT
vive in Africa occidentale in ambienti di foresta tropicale pluviale.
DIMENSIONI
le dimensioni variano tra i 60cm della femmina ai 90cm del maschio, coda compresa. Il peso varia tra gli 11,5 kg della femmina ai 27 kg del maschio.
ABITUDINI
diurno, terricolo ed arboricolo, il mandrillo è una specie sociale, vive in gruppi le cui dimensioni si aggirano intorno ai 95 individui ma possono variare tra i 2 ei i 250 membri. I maschi e le femmine presentano gerarchie distinte e i maschi dominanti sono vivacemente colorati rispetto ai subordinati. Sebbene abbia abitudini prevalentemente terricole, di notte cerca riparo tra le chiome degli alberi
RIPRODUZIONE
la maturità sessuale viene raggiunta dopo 4-5 anni. La gestazione ha una durata di circa sei mesi, trascorsi i quali, generalmente, nasce un solo cucciolo che, per i primi tempi, vive a stretto contatto con il corpo della madre. Le femmine si accoppiano con il maschio dominante del gruppo che difende il suo harem garantendosi il diritto esclusivo di riproduzione e la paternità della prole.
DIETA
si nutre principalmente di frutta e semi ma anche di corteccia, foglie, radici, noci di palma e piccoli animali come: formiche, termiti, ragni, tartarughe, antilopi, uccelli, topi, granchi e pulcini. All’occorrenza non disdegna le uova di uccelli. Il mandrillo dedica gran parte della giornata alla ricerca del cibo.
LO SAPEVI CHE?
Presenta un comportamento tipico delle scimmie del nuovo mondo e molto raro in quelle del vecchio mondo, il scent marking, la marcatura odorosa ad opera di ghiandole presenti nell’area dello sterno. Tale comportamento sebbene sia praticato più spesso dai maschi, è presente anche nelle femmine e probabilmente ha varie funzioni: affermare lo status, marcare il territorio, comunicare con gli altri individui del gruppo.
GRADO DI MINACCIA
è minacciato dalla distruzione dell’ habitat e dalla caccia illegale per il consumo alimentare della carne.