Skip to content

Testuggine di Aldabra

Classe:
REPTILIA
Ordine:
TESTUDINES
Famiglia:
TESTUDINIDAE
Nome scientifico:
Geochelone gigantea

Distribuzione e habitat:

Vive solo sull’isola di Aldabra (arcipelago delle Seychelles), nelle paludi a mangrovie, nelle zone umide vicino alle boscaglie e nelle pianure erbose ricche di pozze d’acqua, dove si rinfresca immergendosi parzialmente. Reintrodotta su alcune isole dell’arcipelago delle Seychelles. Introdotta sulle isole di Réunion, Mauritius e Prison Island (Zanzibar).
Dimensioni
Pesante fino a 250 kg e lunga oltre un metro, è la testuggine più grande dopo quella delle Galapagos.
Abitudini
Diurna, trascorre la giornata alla ricerca del cibo e di zone d’ombra per evitare il surriscaldamento corporeo. Ama fare bagni di fango.
Riproduzione
Depone da 9 a 25 uova in buche che scava nel terreno e che poi ricopre con la terra smossa. Nel periodo riproduttivo i maschi emettono intensi richiami per attrarre la compagna.
Dieta
Erbivora, ma all’occorrenza, può nutrirsi di carogne anche dei suoi simili.
Lo sapevi che?
Può superare i 100 anni d’età: è documentata la longevità di un esemplare di 152 anni.
Grado di minaccia
Decimata nel corso dei secoli, soprattutto dai marinai che avevano l’abitudine di portarla a bordo come fonte di carne fresca durante le lunghe traversate, è una specie fortemente minacciata e in natura vivono soltanto pochi esemplari.

LEGENDA

  1. CITES. La specie è protetta dalla Convenzione di Washington – anche nota come CITES – che regolamenta il commercio internazionale delle specie di fauna e flora selvatiche. La CITES è un accordo tra oltre 160 governi che attraverso leggi internazionali e nazionali regolamenta, o addirittura vieta l’esportazione, l’importazione, la vendita e Ia detenzione di molte specie e loro derivati comi le pelli o l’avorio.
  2. EEP/ESB. La specie rientra in un programma di conservazione europeo coordinato dall’Associazione Europea Zoo e Acquari (EAZA), di cui il Bioparco è membro. L’EEP (Eaza Ex Situ species Programme) prevede diverse azioni tra cui la riproduzione in cattività per eventuali rilasci in natura, la sensibilizzazione del pubblico e la ricerca scientifica. L’European studbook (ESB) è un inventario che ha lo scopo di monitorare lo stato in cattività degli individui di una determinata specie e generalmente precede l’EEP.
  3. RED LIST IUCN. La specie è inserita nella Lista Rossa delle Specie Minacciate di estinzione redatta dalla IUCN (Unione Internazionale per la Conservazione della Natura). Si tratta del più completo inventario che codifica il grado di minaccia delle specie a livello globale basato su un sistema di categorie e criteri quantitativi e scientificamente rigorosi.