Clicca sui link sottostanti per visualizzare tutte le informazioni relative ai bandi.



DESCRIZIONE:
Gara europea aperta per l’affidamento del servizio di informazione, prenotazione,gestione e effettuazione di visite guidate didattiche, dedicate alle scuole e ai gruppi, ivi compresa l’attività di promozione, da espletarsi a favore del Bioparco di Roma

CIG:
7451726ED0

DOCUMENTI:
Cliccare qui per scaricare gli allegati

STATO:
AGGIUDICATA

AVVISI:
Determina di aggiudicazione definitiva

Provvedimento di esclusione_ammissione

Avviso seduta pubblica – Apertura offerta economica

Avviso seduta pubblica – Apertura offerta tecnica

Provvedimento di esclusione_ammissione

Determinazione di nomina della commissione di aggiudicazione e del seggio di gara

AVVISO DI RETTIFICA ERRORE MATERIALE
Cliccare qui per scaricare gli allegati

AVVISO DI RETTIFICA ERRORE MATERIALE
Cliccare qui per scaricare gli allegati

AVVISO DI RETTIFICA ERRORE MATERIALE
Cliccare qui per scaricare gli allegati



DESCRIZIONE:
Bando di gara per il Servizio di Organizzazione, gestione e svolgimento di un Centro Estivo, per bambini dai 4 ai 12 anni, ivi compresi i bambini diversamente abili, da espletarsi presso il Bioparco di Roma

CIG:
7257548E0F

DOCUMENTI:
Cliccare qui per scaricare gli allegati

Rettifica del 05/12/2017
Rettifica al disciplinare del bando
Cliccare qui per scaricare l’allegato

STATO: Aggiudicata

AVVISI:
AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA
Cliccare qui per scaricare gli allegati

PUBBLICAZIONE VERBALI DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE
Verbale n. 1
Verbale n. 2
Verbale n. 3

CHIARIMENTI:
Chiarimenti del 15/01/2018

Quesito
Nell’art. 4 del Capitolato Speciale troviamo scritto che la Stazione Appaltante metterà a disposizione dell’aggiudicatario:
– il Rettilario (solo in caso di maltempo): ma è possibile usufruire dello stesso anche in caso di bel tempo?
– un’ulteriore area coperta: di quale area si tratta?
– alcuni itinerari e/o giochi didattici interni al Bioparco: quali sono?
– Inoltre è possibile utilizzare per il Centro Estivo gli spazi della microfattoria e dell’orto?

Risposta
Sarà possibile l’uso del Rettilario anche in caso di bel tempo, previ accordi da prendere direttamente con la stazione appaltante circa le modalità e tempi dell’utilizzo.
Durante il sopralluogo sono state visionate altre aree al coperto oltre quelle specificate all’art. 4 del Capitolato d’Oneri. Una fra queste rappresenta una eventuale ulteriore area al coperto.
All’interno del Bioparco sono presenti macchine didattiche in prossimità di diversi recinti. Inoltre è possibile usufruire, con i dovuti accorgimenti ed eventuali adattamenti, di alcuni giochi didattici utilizzati normalmente dalle scuole in visita guidata presso il parco. Il tutto previo accordo da prendere con la Stazione Appaltante.
Gli spazi della microfattoria e dell’orto non possono essere considerati parte integrante dell’offerta tecnica.

Quesito
Anche se il Bioparco apre ufficialmente alle ore 9.30, gli operatori e i bambini partecipanti al Centro Estivo possono entrare all’interno del Bioparco a partire già dalle ore 8.30? In caso di risposta negativa a partire da quale ora?

Risposta
All’art. 9 del capitolato d’Oneri è previsto quanto segue: “Il Centro estivo dovrà essere aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 16.30”.

Quesito
Il pasto completo e la merenda pomeridiana erogati dalla Stazione Appaltante da cosa sono costituiti?

Risposta
Il pasto consiste normalmente in primo/secondo/contorno/frutta.
La merenda consiste normalmente in succo di frutta o un frutto o uno yogurt.

Quesito
Durante alcune attività del Centro Estivo è possibile prevedere il coinvolgimento, a titolo gratuito, del personale del Bioparco per esempio dei keeper? In caso di risposta affermativa, secondo quali modalità?

Risposta
L’utilizzo dei keeper o di altro personale del Bioparco in generale, non può essere considerato parte integrante dell’offerta tecnica.

Chiarimenti del 08/01/2018
Quesito:
In caso di partecipazione come raggruppamento di imprese di cui all’art.45 c.2 lett.d) del D.Lgs 50/2016, il requisito di capacità tecnica e organizzativa di cui al punto 11.3 dell’art. 11 del disciplinare di gara possa essere dimostrato cumulativamente dalle imprese componenti il raggruppamento. In caso di risposta negativa si chiede di specificare come tale requisito debba essere dimostrato.

Risposta:
I requisiti di capacità tecnica e organizzativa richiesti dal Disciplinare di gara, all’articolo 11), par. 11.3, relativi all’esperienza maturata negli ultimi tre anni antecedenti la data di pubblicazione del bando di gara, devono essere posseduti, per intero, dalla mandataria/capogruppo del raggruppamento o consorzio ordinario o GEIE o aggregazione di imprese di rete. Il requisito non è frazionabile.

Quesito:
In merito alla cauzione definitiva pari al 10% dell’importo contrattuale, considerando che, come indicato al capitolo 3 della disciplinare di gara e cap 3 del capitolato d’appalto, “il contratto scadrà alla conclusione del servizio di centro estivo relativo all’anno 2019 senza bisogno di disdetta, preavviso, diffida o costituzione di mora” e per l’eventuale rinnovo di 24 non è automatico ma con riserva, l’importo contrattuale per la cauzione definitiva è 239.000,00 oltre iva ?

Risposta:
La garanzia definitiva è prestata a garanzia dell’adempimento di tutte le obbligazioni derivanti dal contratto di appalto, per tutta la durata di quest’ultimo, compreso pertanto l’eventuale periodo di rinnovo.
La garanzia definitiva dovrà quindi essere calcolata prendendo in considerazione l’intero importo posto a base di gara.

Chiarimenti del 29/12/2017

Quesito:
Con riguardo agli oneri per la sicurezza, si chiede di chiarire:
– Che cosa è compreso nell’importo di 10.000 euro
– Se tali oneri sono da intendersi a carico dell’aggiudicatario e saranno versati alla Fondazione Bioparco di Roma
Risposta:
I costi relativi alla sicurezza per la prevenzione dei rischi da interferenza, sono quelli di cui all’art. 26, comma 5, del D.Lgs. 81/2008, e riguardano le misure relative ai rischi comuni e quindi interferenziali tra l’attività del committente e l’attività dell’appaltatore e degli eventuali subappaltatori. Tali costi, non soggetti a ribasso d’asta, non vanno confusi con gli oneri della sicurezza aziendale di cui all’art. 95, comma 10, del D.Lgs. 50/2016, attinenti ai costi complessivi aziendali riferibili allo specifico appalto.

Quesito:
E’ prevista una modalità di partecipazione giornaliera dei bambini oltre che settimanale?
Risposta:
La scelta circa la modalità di partecipazione giornaliera e/o settimanale al centro estivo da parte del singolo bambino, è a discrezione dell’aggiudicatario.

Quesito:
Si chiede di fornire nel dettaglio, relativamente all’estate del 2016 e del 2017, il numero di iscrizioni per settimana.
Risposta:
Si rinvia ai dati già forniti nel Disciplinare di gara, riportanti il numero di ingressi al Centro Estivo del Bioparco negli ultimi tre anni di espletamento dell’attività, divisi per singolo anno. Tali dati sono ritenuti sufficientemente indicativi e completi ai fini della formulazione di una offerta.

Quesito:
Con riferimento all’art 17 del capitolato, si chiede di indicare l’ammontare delle spese contrattuali e consequenziali alla gestione della gara d’appalto, nonché alla redazione e stipula del contratto, e di chiarire se esse si riferiscano alle spese di registrazione.
Risposta:
La quantificazione delle spese legali occorrenti per la redazione e la stipula del contratto di appalto, verrà effettuata in considerazione dell’attività effettivamente espletata dal professionista di fiducia incaricato dalla Stazione Appaltante, e in ogni caso nel rispetto dei parametri di cui al DM 55/2014, recante: “Determinazione dei parametri per la liquidazione dei compensi per la professione forense ai sensi dell’art. 13 comma 6 della legge 31 dicembre 2012 n. 247”. Da tali compensi sono escluse le spese di eventuale registrazione del contratto di appalto.

Quesito:
Con riguardo all’elemento dell’offerta tecnica A2 “Descrizione del personale che verrà impiegato nell’appalto”, si chiede di confermare che tale descrizione possa essere contenuta unicamente nell’allegato 5.
Risposta:
La scelta delle modalità descrittive del personale che verrà impiegato nell’appalto, è lasciata alla discrezione dell’operatore economico, fermo restando l’obbligo di compilazione dell’Allegato 5 da parte di tutti gli operatori economici partecipanti alla gara. La completezza dell’offerta tecnica sarà valutata dalla Commissione giudicatrice.

Quesito:
Con riferimento all’allegato 5, si chiede di chiarire secondo quale metodo riportare il livello di capacità o possesso di esperienze delle risorse, cioè, quindi se i valori 1,2 e 3 debbano essere assegnati sulla base della valutazione discrezionale del concorrente, oppure su elementi oggettivi che la S.A. vorrà individuare.
Risposta:
Spetta al concorrente, per la fase di partecipazione alla gara, indicare il livello di capacità o di possesso di esperienze pregresse del personale che intende dedicare all’appalto. E’ inoltre fatta salva la facoltà per ogni concorrente di inserire ulteriori dettagli e integrazioni, atti a definire ulteriormente le specifiche attitudini del personale prescelto. Si ricorda in ogni caso che, in caso di aggiudicazione, l’Aggiudicatario sarà obbligato a comunicare alla Fondazione Bioparco entro e non oltre 10 (dieci) giorni prima dell’inizio dell’appalto, i nominativi e i Curricula degli addetti che effettivamente si intende impiegare nell’appalto. Detti Curricula saranno valutati discrezionalmente dalla Fondazione e dovranno in ogni caso essere previamente approvati dalla Fondazione stessa prima dell’avvio delle attività appaltate.

Quesito:
In merito all’art. 11.2 del Disciplinare di gara “Requisiti di idoneità professionale e di capacità economico-finanziaria” pag.19 punto 2, si chiede di specificare se per “servizi e prestazioni analoghe a quelle cui si riferisce l’appalto” possono essere considerate, oltre ai centri estivi e campus anche:
– Le visite e i laboratori ludico-didattici rivolti sia a bambini che a studenti di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado;
– Le attività ludico-scientifiche-artistiche per bambini, quali ad esempio le feste di compleanno.
Risposta:
Le visite e i laboratori ludico-didattici rivolti sia a bambini che a studenti di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado non verranno presi in considerazione, ai fini della comprova del possesso dei requisiti di idoneità professionale e capacità economico-finanziaria richiesti dal Disciplinare di gara.
Le attività ludico-scientifiche-artistiche per bambini, quali ad esempio le feste di compleanno, verranno presi in considerazione ai fini della comprova del possesso dei requisiti di idoneità professionale e capacità economico-finanziaria richiesti dal Disciplinare di gara.

Quesito:
Per quanto riguarda il vitto, il costo di 7 euro pro-capite per il pranzo è da attribuire anche agli operatori o è previsto una gratuità considerando che la loro presenza durante il pasto è parte obbligatoria del servizio che svolgono?
Risposta:
Per quanto riguarda il vitto, non sono previste gratuità per gli operatori addetti all’appalto fatti salvi eventuali accordi che possono essere pattuiti con la società che gestisce la ristorazione.

Quesito:
Per quanto riguarda l’eventuale presenza di bambini diversamente abili è previsto un biglietto gratuito o una riduzione? In caso in cui il bambino disabile fosse accompagnato da un assistente anche l’assistente deve pagare il costo del biglietto di ingresso al parco e la quota del pasto?
Risposta:
Per quanto riguarda l’eventuale presenza al Centro Estivo di bambini diversamente abili, non è prevista alcuna forma di gratuità e/o di riduzione. Nel caso in cui il bambino diversamente abile fosse accompagnato da un assistente personale, l’assistente non dovrà pagare il costo del biglietto di ingresso al Bioparco, fermo restando che, in caso di fruizione del pasto da parte dello stesso, il relativo costo sarà a carico dell’appaltatore.

Quesito:
La quota di partecipazione al centro estivo fissata per un massimo di 145,00 euro è da intendersi Iva esclusa?
Risposta:
La quota di partecipazione al centro estivo fissata per un massimo di 145,00 euro è da intendersi Iva inclusa.

Chiarimenti del 09/12/2017

Quesito
Mi conferma che l’aliquota IVA sulle royalties è del 22%?
Risposta
Si, l’aliquota sulle royalties è del 22 %

Quesito
Il costo del vitto di €7 è comprensivo di IVA? Se non lo è l’aliquota è del 4%?
Risposta
Il costo del vitto è di euro 7 + iva (aliquota come da normativa)

Quesito
A quanto ammontano i costi di pubblicazione del bando essendo a carico dell’appaltatore?
Risposta
Le spese per la pubblicazione obbligatoria degli avvisi e dei bandi di gara, dovranno essere rimborsate alla stazione appaltante dall’aggiudicatario, entro il termine di sessanta giorni dall’aggiudicazione, ai sensi del D.M. Infrastrutture e Trasporti del 2 dicembre 2016. La comunicazione circa l’ammontare delle spese predette, sarà fatta a cura della Stazione Appaltante in tempo utile per l’effettuazione di tale incombente da parte dell’aggiudicatario.
Le spese complessive non sono esattamente quantificabili a priori, ma verranno specificate al termine della procedura di gara, in considerazione degli avvisi che saranno eventualmente pubblicati”

Chiarimenti del 05/12/2017

Quesito
A pagina 5 del disciplinare di gara gli importi riguardo le royalties giornaliere e il contributo annuo minimo sono considerati IVA inclusa?
Risposta
Le royalties giornaliere e il contributo minimo annuo garantito previsti all’art. 4 del Disciplinare di gara in favore della Stazione Appaltante, sono da intendersi IVA esclusa.

Quesiti
A pagina 6 del Disciplinare la tabella A con gli elementi di valutazione dell’offerta tecnica il massimo punteggio per il parametro A3 in riferimento al rapporto numerico degli operatori rispetto ai bambini è di 10, mentre andando nello specifico di pagina 7 il punteggio massimo per lo stesso parametro è di 5 punti. Quale dei due è corretto e verrà applicato?
A pagina 8 sempre del Disciplinare la tabella B con gli elementi di valutazione economica il punteggio massimo per i parametri B1 e B2 è di 15 e 15, mentre nella pagina successiva la formula per il calcolo di X1 e X2 riporta coerentemente il coefficiente 15, la spiegazione sottostante riporta 20 come punteggio massimo.
Risposta
Vedasi avviso pubblico di rettifica errori materiali, pubblicato in data 05/11/2017 sul sito www. Bioparco.it nella sezione Bandi di gara.

Chiarimenti del 29/11/2017

Quesito
Tra le nostre esperienze svolte oltre ai centri estivi cittadini svolgiamo anche centri estivi extra cittadini che contemplano, oltre all’organizzazione giornaliera delle attività ludico-educative, anche l’organizzazione logistica dei viaggi per raggiungere le destinazioni prescelte e la gestione del pernotto presso le strutture ricettive. In merito a questo ultimo servizio vorrei chiederle se può essere incluso come requisito legittimo e comprovante la capacità tecnica ed organizzativa del fornitore.

Risposta
Si conferma che, ai fini del possesso dei requisiti di capacita tecnica ed organizzativa richiesti dal Disciplinare di gara all’art. 11 paragrafo 11.3, il concorrente dovrà dimostrare di avere svolto, negli ultimi tre anni antecedenti alla pubblicazione del bando di gara (2014, 2015 e 2016), almeno due servizi di gestione di centri estivi, con riferimento all’attività di organizzazione, gestione, coordinamento e promozione del centro estivo, nonché all’espletamento delle attività ludico-educative e all’assistenza durante i pasti.
Ai fini del possesso del suddetto requisito, prescinde l’ubicazione cittadina o extra cittadina del centro estivo, e non verranno valutate le ulteriori attività, eventualmente svolte dal concorrente, non pertinenti con l’oggetto del presente appalto (quali ad es. organizzazione logistica dei viaggi per raggiungere le destinazioni prescelte e la gestione del pernotto presso le strutture recettive).



DESCRIZIONE:
Avviso pubblico per l’affidamento dell’incarico di componente dell’Organismo di vigilanza della Fondazione Bioparco di Roma ai sensi del D.lgs 231/2001.

DOCUMENTI:
Cliccare qui per scaricare gli allegati

STATO:

AVVISI:

INDAGINE DI MERCATO


DESCRIZIONE:
Richiesta di offerta economica per l’individuazione di un operatore economico cui affidare la fornitura, in favore della fondazione bioparco di Roma, di stampe dirette su forex, d- bond, pvc e pellicola adesiva. Smart cig: ZC9237FAC9

DOCUMENTI:
Cliccare qui per scaricare gli allegati

STATO:
Aggiudicata

AVVISI:


DESCRIZIONE:
Richiesta offerta economica e qualitativa per l’individuazione di un operatore economico cui affidare la fornitura di stampe tipografiche per la durata di 24 mesi.

DOCUMENTI:
Cliccare qui per scaricare gli allegati

STATO:
Aggiudicata

AVVISI:
Comunicazione di aggiudicazione Cliccare qui per scaricare l’ allegato



DESCRIZIONE:
Indagine di mercato per l’affidamento del servizio di ideazione, progettazione e realizzazione grafica degli strumenti di comunicazione e promozione nonché delle campagne pubblicitarie della Fondazione Bioparco di Roma.

DOCUMENTI:
Cliccare qui per scaricare gli allegati

STATO:
Aggiudicata

AVVISI:
Avviso di aggiudicazione Cliccare qui per scaricare l’ allegato

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO
Indagine di mercato per la manifestazione di interesse all’affidamento della fornitura in conto vendita di prodotti editoriali, oggettistica e merchandising, da destinare alla vendita al pubblico presso la Fondazione Bioparco di Roma.
Cliccare qui per scaricare gli allegati

ARCHIVIO BANDI